I nostri ambiti di intervento

Il CIHEAM Bari opera in quattro aree tematiche: 

Le nostre attività di formazione, animazione di reti e piattaforme aperte, ricerca, cooperazione e assistenza tecnica ruotano tutte attorno a tematiche poste al centro dell’Agenda di Sviluppo Post 2015 del CIHEAM:

Rispetto e protezione del Pianeta

  • Incoraggiando lo sviluppo sostenibile delle risorse naturali quali l’acqua, la terra e la biodiversità.  Le nostre soluzioni propongono misure sostenibili per la mitigazione degli impatti prodotti da siccità, erosione e desertificazione, con particolare attenzione agli aspetti socioeconomici e di governance, ai pericoli e rischi legati all’attività umana e i loro effetti sulla disponibilità delle risorse idriche e alimentari.
  • Valorizzando sistemi energetici da fonti rinnovabili e metodi di produzione ecocompatibili a livello territoriale per favorire la sostenibilità dell’uso delle risorse idriche, della produzione alimentare e della protezione degli ecosistemi.

Sicurezza alimentare e nutrizione

  • Puntando alla sicurezza alimentare e affrontando le sfide nutrizionali attraverso l’adeguamento delle catene alimentari agli effetti indotti dal cambiamento climatico, la  riduzione delle perdite e contaminazioni nel post-raccolta, il miglioramento dell’accesso ad alimenti nutritivi  e sani, il miglioramento qualitativo dei prodotti ortofrutticoli basato su pratiche sostenibili e a basso impatto ambientale  di lotta agli organismi nocivi, la riduzione o sostituzione di concimi chimici con un uso sostenibile delle risorse naturali, la riduzione dell’inquinamento ambientale, la produzione di alimenti sani – a un minor costo – per garantire una migliore qualità di vita, l’incremento di prodotti tipici con alto valore aggiunto.
  • Rafforzando la competitività sui mercati mondiali dei prodotti agricoli provenienti dai Paesi mediterranei non-europei attraverso una migliore conoscenza dei prodotti tipici locali, il potenziamento delle reti fra istituzioni scientifiche e attori, lo sviluppo di standard di qualità e sicurezza per la produzione e la trasformazione di prodotti del territorio in grado di soddisfare gli standard internazionali, basati su dinamiche di innovazione in loco e supporto economico.
  • Riducendo la perdita della biodiversità del Mediterraneo, contraddistinta da una ricchezza di flora e fauna marina, incluse molte specie endemiche sulle quali pesano attualmente le minacce dell’inquinamento, del sovrasfruttamento delle risorse naturali, dell’erosione del suolo, dell’agricoltura intensiva e promuovendo dei regimi alimentari sostenibili grazie alla valorizzazione di pratiche agricole ecocompatibili e l’identificazione di modelli alimentari  capaci di assicurare il necessario apporto nutritivo in termini qualitativi e quantitativi.

Sviluppo inclusivo

  • Promuovendo l’occupazione giovanile e l’apprendimento permanente fornendo al tempo stesso strumenti concreti per migliorare le capacità professionali. Inoltre i nostri interventi sul territorio, che riguardano essenzialmente attività destinate a generare reddito, favoriscono la partecipazione dei gruppi di popolazione vulnerabili e l’uguaglianza di genere.
  • Privilegiando le aree costiere o interne dove le risorse locali, idriche, energetiche e alimentari, sono esposte a gravi minacce legate a fattori ambientali o demografici e volgendo una particolare attenzione allo sviluppo della pesca e dell’acquacoltura sostenibili e alla messa a punto di soluzioni concrete per consentire alle comunità costiere una diversificazione del reddito.
  • Condividendo, cogenerando e trasferendo la conoscenza per identificare soluzioni concrete a favore di un’agricoltura e di una trasformazione rurale sostenibili e rispondendo ai bisogni reali mediante un approccio collaborativo e un coinvolgimento attivo degli attori, integrando la conoscenza utile agli attori nella catena dell’innovazione e stimolando l’innovazione aperta e l’accesso alla conoscenza.

Crisi e resilienza

  • Affrontando le questioni della mobilità e delle migrazioni con interventi “a valle” improntati allo sviluppo di competenze tecniche e amministrative, al rafforzamento delle capacità e alle attività formative nei paesi ospiti per promuovere percorsi di stabilizzazione, crescita professionale e integrazione dei cittadini dei paesi terzi. Inoltre le attività di cooperazione sono finalizzate a fornire assistenza ai centri giovanili per la professionalizzazione nei paesi di origine, ma anche percorsi formali di formazione   per supportarli nel completamento degli studi a livello professionale, universitario  e post-laurea.
  • Riducendo la pressione indotta dal cambiamento climatico e demografico sull’ambiente e sull’ecosistema grazie a un impiego sostenibile delle risorse e allo sviluppo di modelli e schemi innovative adattabili per un utilizzo efficiente delle risorse locali, in particolare per quanto riguarda la domanda, la distribuzione e il risparmio dell’acqua e infine, grazie all’uso sostenibile delle risorse idriche non-convenzionali, avvalendosi sempre di un approccio partecipativo.

Come operiamo

Il CIHEAM Bari opera dinamicamente per la realizzazione dei progetti di ricerca, cooperazione e le attività di assistenza tecnica.

I progetti e le attività di assistenza tecnica si basano su due tipi di finanziamento:

  • Finanziamento diretto da parte del Ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale, generalmente tenuto conto di specifiche richieste dei paesi beneficiari;
  • Partecipazione a bandi di gara.

Nel periodo 2010-2016, I seguenti progetti sono stati portati a termine o sono in fase di ultimazione o di avvio:

 

Finanziamento N° progetti
Ministero degli Esteri e della Cooperazione italiano 15
Fondi nazionali italiani 14
Fondi UE 26
Altri Fondi 8